Cosa succede una volta che il tuo prototipo è stato realizzato?

Possiamo rifinirlo e prepararlo all’utilizzo!

Quando il pezzo finito arriverà nelle tue mani, sarà perfettamente funzionante e non dovrai far più nulla, se non metterti a lavoro!

Cosa succede una volta che il tuo prototipo è stato realizzato?

Possiamo rifinirlo e prepararlo all’utilizzo!

Quando il pezzo finito arriverà nelle tue mani, sarà perfettamente funzionante e non dovrai far più nulla, se non metterti a lavoro!

Ecco come lavoriamo

VERNICIATURA

Verniciatura industriale a liquido

la verniciatura a liquido è il modo più semplice, oltre quello più veloce, per verniciare e rifinire qualsiasi pezzo in qualunque materiale. 
Per questo genere di verniciatura utilizziamo pistole ad aria compressa che lavorano spruzzando il colore inserito al loro interno.

Verniciatura industriale a polvere

la verniciatura a polveri è un tipo di rifinitura applicabile a prototipi realizzati in materiali metallici (acciaio, alluminio, metalli zincati). Lo scopo, oltre che estetico, è protettivo: verniciare a polveri un pezzo finito significa proteggerlo dalla corrosione e da eventuali agenti aggressivi. Rispetto alla verniciatura industriale a liquido, con la verniciatura a polveri otteniamo uno strato di vernice più spesso e quindi con caratteristiche migliori in termini di durezza ed elasticità.

SABBIATURA A SECCO

La sabbiatura a secco è una lavorazione che prepara le superfici alla pitturazione e all’applicazione di uno strato che protegge il pezzo dalla corrosione. La superficie del prototipo che si va a trattare con la sabbiatura deve essere necessariamente metallica e si può procedere in 2 modi, a seconda del caso.

Sabbiatura a secco a ciclo chiuso o ad aspirazione

in questo processo di sabbiatura sono previste una fase di abbattimento della polvere e una di recupero del materiale abrasivo (solitamente ghisa).

Sabbiatura a secco convenzionale

questo tipo di sabbiatura a secco non prevede né fasi di recupero del materiale abrasivo, né fasi di abbattimento delle polveri.

BURATTATURA

Lavorazione esclusivamente riservata ai pezzi metallici, la burattatura serve a “limare” le superfici del prototipo per eliminare eventuali residui della lavorazione o depositi di ruggine.
Grazie alla burattatura hai la possibilità di lavorare più pezzi nello stesso momento, di formati e dimensioni differenti, a prezzi contenuti e senza che ci sia bisogno di un controllo continuo.

PLACCATURA

La placcatura è una lavorazione che viene utilizzata per rendere il pezzo finito in grado di resistere alla corrosione: attraverso la placcatura, le caratteristiche meccaniche del prototipo realizzato vengono combinate a quelle del materiale utilizzato per la rifinitura.
In questo modo le performance del pezzo migliorano sia da un punto di vista estetico che da un punto di vista di resistenza e funzionalità.

STAMPAGGIO A INIEZIONE PLASTICA

Con lo stampaggio a iniezione plastica abbiamo la possibilità di iniettare del materiale plastico (fuso in precedenza) all’interno di uno stampo.
Una volta raffreddatosi il materiale iniettato, la rifinitura del pezzo finito è completa.